Chi Siamo Comunicati Stampa
>COMUNICATI STAMPA

22 gennaio 2011

Il Tribunale di Castrovillari (CS) con sentenza del 21 gennaio 2011 ha ritenuto pienamente fondato quanto sostenuto negli anni dall’associazione ambientalista Fare Verde - Calabria e dal Comune di Altomonte: la costruzione del parcheggio a ridosso del castello dei Conti di Altomonte era abusiva.
Infatti i signori Paolo Bruno, Michele Biscardi, Piragine Anna Maria, Giuseppe Caligiuri, Michele Bruno sono stati condannati, tra l’altro, alla demolizione, con spese interamente a loro carico, dell’opera abusiva realizzata, oltre al pagamento, alle Parti Civili costituite, tra le quali FARE VERDE con l’avv. Lolita BIASI, delle spese legali.

Fare Verde sin dall’inizio si era impegnata contro quest’opera, che aldilà della bellezza o bruttezza architettonica, rappresentava una violazione di tutte le norme edilizie oltre a deturpare un paesaggio unico. Fare Verde, attraverso il proprio sito aveva lanciato una Petizione Popolare sottoscritta da oltre 9500 cittadini: firme di protesta ed indignazione contro questo scempio ambientale che aveva trovato sostenitori in tutta Italia e aveva suscitato grande eco a livello nazionale tanto da far scrivere a Vittorio Sgarbi, sulle pagine del settimanale Oggi, la sua profonda indignazione e ferma condanna verso questa mostruosa opera di abusivismo edilizio.

Su Altomonte torna a risplendere il vessillo della Giustizia quale simbolo di una rinnovata rinascita culturale ed economica. Grazie anche all’impegno dei volontari di FARE VERDE – Calabria.




powered by fotoprogetto